ASTRATTISMO

 

NEL PRIMO DECENNIO DEL NOVECENTO ALCUNI ARTISTI RINUNCIANO COMPLETAMENTE ALLA RAPPRESENTAZIONE DELLA REALTA'.

RISALE AI 1910 ANCHE IL PRIMO ACQUERELLO ASTRATTO DI VASILIJ KANDINSKIJ, FONDATORE DELL’ASTRATTISMO.

ALLA TRADIZIONALE VISIONE DELLA PITTURA COME STRUMENTO DI RAPPRESENTAZIONE FEDELE DELLA REALTÀ, KANDINSKIJ OPPONE UN IDEALE DI PITTURA COME FORMA DI COMUNICAZIONE DI EMOZIONI E STATI D’ANIMO, FINALIZZATA, COME LA MUSICA, A ESPRIMERE IL SENTIMENTO DELL’ARTISTA, COINVOLGENDO LA SENSIBILITÀ DELL’OSSERVATORE.

COSÌ LA PITTURA DEVE TROVARE IL SUO MODO DI ESPRIMERSI NELLE FORME, NEI COLORI E NELLA LORO RITMICA RELAZIONE. NUMEROSI SONO GLI ESPONENTI DELL’ASTRATTISMO. RICORDIAMO TRA ESSI L’OLANDESE PIET MONDRIAN E LO SVIZZERO PAUL KLEE.

 

 

KANDINSKIJ

IL PITTORE VASILIJ KANDINSKIJ VOLEVA RAPPRESNTARE LA VITA INTERIORE IN MODO LIBERO.

PER LUI I COLORI, LE LINEE E LE FORME ESPRIMEVANO LO STATO D'ANIMO.

IL GIALLO ESPRIME IL MOVIMENTO, L'ALLEGRIA.

IL BLU ESPRIME LA SPIRITUALITA'.

IL ROSSO MANIFESTA L'ENERGIA.

IL VERDE RAPPRESENTA LA QUIETE.

LETTURA DELL'OPERA:

AUTORE: VASILIJ KANDINSKIJ

TITOLO: GIALLO, ROSSO E BLU

DATA: 1925

MISURE: 128 X201,5 CM

TECNICA: OLIO SU TELA

LUOGO: PARIGI,MESE'E NATIONAL D'ART MODERNE

DESCRIZIONE:

IL SOGGETTO DEL QUADRO E' IL COLORE. I COLORI HANNO IL COMPITO DI EMOZIONARE E COMUNICARE ARMONIA DIRETTAMENTE ALL'ANIMA. CI SONO FORME GEROMETRICHE SPIGOLOSE, FORME PIU' LIBERE E CURVE E LINEE CON SPESSORI E ANDAMENTI DIVERSI.

I COLORI:

LA COMPOSIZIONE E' DIVISA IN DUE PARTI: A SINISTRA I COLORI CALDI E A DESTRA I COLORI FREDDI. LE DUE PARTI SONO COLLEGATE DA UNA ZONA DI ROSSO CHE DIVENTA VIOLA.

I COLORI DELLO SFONDO CAMBIANO NELLE DUE META' DEL QUADRO.

SI TRATTA DI UN'OPERA ASTRATTA : NON DESCRIVE LA REALTA', MA CREA UNA REALTA' COMPLETAMENTE NUOVA, CHE LO SPETTATORE DEVE INTERPRETARE.

 

MONDRIAN: L'ASTRATTISMO GEOMETRICO

NEL 1917 IN OLANDA PIET MONDRIAN E ALTRI PITTORI E ARCHITETTI HANNO FONDATO UNO STILE CHIAMATO NEOPLASTICISMO.

PITTORI E ARCHITETTI REALIZZAVANO COMPOSIZIONI CON FORME GEOMETRICHE : LA LINEA RETTA ORIZZONTALE E VERTICALE, LA FORMA QUADRATA O RETTANGOLARE.

ESSI USAVANO I COLORI PRIMARI: IL GIALLO, IL ROSSO E IL BLU.

 

LE DOMANDE CHE GUIDANO IL MIO STUDIO

  1. Dove inizia l'Astrattismo?
  2. Chi sono i primi artisti che lavorano in forma astratta?
  3. Qual'è il loro pensiero?

 

ALLA MANIERA DI MONDRIAN

Utilizza lo scoth di carta e le tempere per realizzare un dipinto alla maniera di Monrian.

 

FILMOGRAFIA

http://www.rai5.rai.it/articoli/mondrian-e-kandinskij/32495/default.aspx

il professor Flavio Caroli, docente di Storia dell’Arte Moderna presso il Politecnico di Milano, ci parla di due grandi pittori astrattisti: il russo Vasilij Kandinskij e l'olandese Piet Mondrian.

MUSICA: musica elettronica _ musica da sintetizzatore ( macchie di suono che evocano senzazioni) VARESE- STOKAUSEN-